Caciocavallo Bianco

Il Caciocavallo è un altro rappresentante delle paste filate. Per quanto poco si sappia delle lontane origini storiche delle paste filate, e del Caciocavallo in particolare, alcuni dati possono essere rintracciati dalla letteratura. Alcuni raccontano che già i Romani producessero un formaggio a pasta filata foggiati a mo di “testa di cavallo” da cui, forse, il nome Caciocavallo.
Altri narrano che il nome Caciocavallo deriverebbe da un’antica usanza calabrese di appendere due formaggi (caci) legati tra loro con una fettuccia di rafia, passando la stringa a cavallo delle travi del soffitto della stanza ove era il camino, per asciugarli e affumicarli, da cui “Cacio a Cavallo”.

Scarica Scheda Tecnica

  • Latte di Mucca
  • Caglio
  • Sale

Tipo Confezionamento

  • Pezzature da  800/1000g,  2000g

Presentazione Prodotto

  • Crosta: Sottile
  • Pasta: Struttura compatta butirrosa
  • Sapore: Aromatico, piacevole e delicato
                  Aroma fumo se affumicato
  • Odore: Tipico aromatico
                 Tipico dell'affumicatura se affumicato
  • Colore: Giallo paglierino più carico all'esterno, meno carico all'interno
  • Consistenza: Compatta, elastica

Requisiti Fisico-Chimici

Valori medi ± Tolleranza

  • Umidità                               %    46.0 ± 2.0
  • Residuo Secco                  %    54.0 ± 2.0
  • Grasso stq                         %    25.0 ± 2.0
  • Grasso ss                           %    47.4 ± 2.0
  • Proteine: (N x 6,38)n        %    27.0 ± 2.0
  • Sale: (Na CI)                      %    1.0 ± 0.3

 Requisiti Nutrizionali

Valori medi calcolati su cento grammi di prodotto edibile.

  • Valore Energetico: 340 kcal / 1423 kj
  • Proteine: 27,6
  • Carboidrati: 1,20 g di cui zuccheri (Lattosio)1,20 g
  • Grassi: 25,0 g di cui Acidi Grassi Saturi 16,30 g
  • Sale: 1,0 g

 Requisiti Microbiologici

                                                                        U.M.           Valori obiettivo           Valori di rifiuto

  • E.Coli                                              ufc/g                   < 10                             >100
  • Staphilococcus aureus                 ufc/g                  < 10                             >100
  • salmonella spp                              ufc/25g              assente                       presente
  • Listeria monocytogenes              ufc/25g              assente                      presente
    ~ in 5 unità campionarie                
  • Sostanze inibenti:                                       Assenti                        
  • Residui antiparassitari:                              Inferiore alla direttiva
                                                                            CEE 86/363 recepita con OM del 18/07/90
                                                                            CEE 93/57 recepita con OM del 03/05/94
  • Residui di medicinali veterinari:                Inferiori ai limiti del regolamento CEE 2377/90 e successivi aggiornamenti
  • Metalli pesanti:                                             Inferiori ai limiti del regolamento CEE 1881/06 e successivi aggiornamenti
    Pb (mg/Kg)
    Aflatossina M1 (ng/Kg)               

Dir. CE 89/2003, 142/2006, 68/2007           Latte e derivati

  • Termine minimo di conservazione:    180 giorni dalla data di produzione
  • Temperatura di conservazione:          Compresa tra +4° C e +8° C

Compare

HideShow